Trasportatore aereo birotaia

Il trasportatore automatico è realizzato con tubolari in acciaio finemente verniciati  e uniti da apposite flange elettro saldate. Si divide in due corsie: una superiore per l’alloggiamento e lo scorrimento della catena principale e una inferiore per l’alloggiamento e lo scorrimento del doppio e/o singolo carrello di sostegno della barra retata porta manufatti. Quest’ultime vengono fissate ai carrelli a mezzo bulloni rinforzati e boccole di contenimento dei perni elettrosaldati e rinforzati sulle barre stesse. Nelle zone di accumulo, per le fasi di essiccazione o stoccaggio, questi si svincolano dalla catena principale disponendosi su due corsie autonome di stoccaggio. Un sistema idraulico progressivo con valvola di regolazione anti oscillamento garantisce una fluidità nello spostamento dei carrelli porta barre svincolati dalla catena principale. Le barre porta manufatti, sostenute dai carrelli, sono retate e quindi facilitano l’aggancio dei pezzi da lavorare tramite ganci sagomati.

Trasportatore aereo monorotaia

Il trasportatore monorotaia è realizzato con tubolari in acciaio finemente verniciati e uniti da apposite flange. Un’adeguata carpenteria di sostegno, appositamente studiata per ogni singolo caso, garantisce robustezza e portata di carico. Nella versione automatica una catena biplanare, del tipo a 4 cuscinetti in croce su due assi ortogonali, snodata in tutti i sensi, offre la possibilità di inserire punti di aggancio a passo variabile. Un gruppo di traino, a vite senza fine, dotato di regolatore a variazione continua della velocità a mezzo PLC con controllo a quadro di comando gestisce la movimentazione della catena. Un sistema di lubrorefrigerazione, per linee interessate da zone di cottura ad alta temperatura, inietta piccole quantità di lubrificante a bassa pressione svolgendo egregiamente una funzione lubro-refrigerante di grande effetto.

Trasportatore a cestelloni

Il sistema automatico per la movimentazione di cestelloni è stato realizzato per poter usufruire di spazi aerei che normalmente non vengono utilizzati all’interno dei laboratori o delle aree di verniciatura. L’impianto è costituito da un sistema di scorrimento a catene parallele che a passo determinato movimentano delle basi di appoggio orizzontali : “cestelloni”.L’operatore adagia sopra il cestellone, fermo in posizione di lavoro orizzontale, il materiale da lavorare. Terminata la fase di lavorazione mantenendo la sua posizione orizzontale-distesa il cestellone comincia la salita verticale per la zona di appassimento aereo e/o di movimentazione. Tutto il sistema è controllato da PLC e INVERTER a quadro di comando e permette all’operatore di usufruire della possibilità di far avanzare i cestelloni a velocità impostata, continua, passo-passo e/o in senso inverso. Il quadro di comando è predisposto inoltre dei segnali necessari per l’inserimento di sistemi controllati per la verniciatura automatica. Per le sue caratteristiche modulari di costruzione il sistema può essere allungato o accorciato con estrema facilità inserendo o togliendo un modulo dalla linea principale.